Conservazione


 
Il Servizio di Conservazione a norma di documenti informatici di InnovaPuglia garantisce la disponibilità e l'integrità dei documenti inviati in conservazione dalle Pubbliche Amministrazioni Locali Pugliesi (Produttori) secondo quanto prescritto dalla normativa vigente.
Attualmente il servizio è limitato all'Ente Regione Puglia e ad InnovaPuglia S.p.a. 
 
Il modello organizzativo adottato da Innovapuglia e l'organizzazione della struttura che realizza il processo di conservazione, sono descritti nel Manuale del Servizio di Conservazione di InnovaPuglia.
 
L'Ente Produttore stipula con InnovaPuglia S.p.a. una Convenzione che regola i rapporti di servizio, e più precisamente: la natura dei servizi offerti, la responsabilità delle parti e le condizioni economiche, oltre agli strumenti di consultazione e controllo.
 
Le specifiche operative e le modalità di descrizione e di versamento nel Sistema di conservazione digitale dei Documenti informatici e delle Aggregazioni documentali informatiche oggetto di conservazione sono descritte nel Disciplinare Tecnico che è redatto a cura dei responsabili di riferimento, sia del Produttore che di InnovaPuglia.
 

 

Documenti di riferimento

Manuale del Servizio di Conservazione di InnovaPuglia

Documento che descrive il modello organizzativo della conservazione adottato e illustra nel dettaglio l'organizzazione della struttura che realizza il processo di conservazione.
Descrive inoltre il processo, le architetture e le infrastrutture utilizzate, le misure di sicurezza adottate e ogni altra informazione utile alla gestione e alla verifica del funzionamento, nel tempo, del Sistema di conservazione.

V. 4

Schema di Convenzione per la Conservazione (Schema di Convenzione per lo svolgimento della funzione di conservazione di documenti informatici)

Modello di convenzione che regola i rapporti tra InnovaPuglia e l'ente Produttore dei documenti informatici.
Attualmente, il documento costituisce una linea guida ad uso esclusivo dell'ente Regione Puglia.

V. 2

 Schema di Disciplinare Tecnico per la conservazione  (Schema Generale di Disciplinare Tecnico per il sistema di conservazione di InnovaPuglia S.p.a.)

Contiene il modello di disciplinare tecnico e le indicazioni per la sua redazione. Il Disciplinare tecnico definisce le specifiche operative e le modalità di descrizione e di versamento delle tipologie documentarie oggetto di conservazione per ogni singolo ente produttore.
Attualmente, il documento costituisce una linea guida ad uso esclusivo dell'ente Regione Puglia.

V. 2

Linee guida per la realizzazione dei SIP

Allegato allo Schema generale di disciplinare tecnico, fornisce informazioni sui metadati e la struttura dei pacchetti di versamento (SIP) relativi alle principali tipologie documentarie gestite dal sistema di conservazione

Specifiche tecniche dei servizi di versamento di unità documentarie.
Descrive le specifiche tecniche dei web service utilizzati per il versamento dei SIP di unità documentarie nel sistema di conservazione

Specifiche tecniche dei servizi di recupero.
Descrive le specifiche tecniche dei web service utilizzati per il recupero dei DIP (pacchetti di distribuzione) dal sistema di conservazione.

Specifiche tecniche dei servizi di annullamento. Descrive le specifiche tecniche dei web service utilizzati per l'invio delle richieste di annullamento di versamenti di unità documentarie

Istruzioni e individuazione dei compiti ai quali deve attenersi l'incaricato al trattamento di dati personali

Procedure tecniche per lo svolgimento delle attività di test per l'avviamento del servizio di conservazione.

Definisce le modalità operative con cui verranno svolte le procedure tecniche preliminari (fase di test) per l'avvio del Servizio di conservazione erogato da InnovaPuglia S.p.A.

V. 3

Modelli dei pacchetti di archiviazione (AIP).
Descrive i modelli di Pacchetti di archiviazione (AIP) generati e gestiti da SACPuglia, il sistema di conservazione di InnovaPuglia S.p.A.

Manuale utente - VERSO

Codifica Errori

Il documento descrive i messaggi di errore o avvertimento (warning) che i servizi possono restituire alla chiamata, con l'illustrazione dei motivi che hanno determinato l'errore o l'avvertimento.